Blog: http://yeio.ilcannocchiale.it

volersi bene

 Perche' e' cosi' difficile volersi bene? Esprimere i propri sentimenti al prossimo? Eppure e' bello comprendersi, capirsi e vedere sorridere chi ami (sia un bambino, che un anziano, sia il proprio uomo, la ragazza, oppure un amico, un genitore, un figlio)....Noi ci nascondiano nel nostro egoismo, nei nostri pensieri e cosi' facendo blocchiamo ogni dialogo, ogni spiraglio a un sorriso, siamo inghiottiti dai nostri guai, dai nostri problemi e nn ci accorgiamo delle cose belle che abbiamo intorno, delle persone vere che ci amano... pretendiamo di essere compresi e nel caso lasciati in pace con noi stessi... ma nn e' la pace che cerchiamo, forse vogliamo renderci un po' vittime...senza accorgercene facciamo preoccupare e ci rendiamo freddi e distaccati....Cosi' facendo, facciamo del male nn solo a noi stessi ma soprattutto a chi amiamo siamo persone egoiste che vogliamo essere capiti ma nn capire gli altri...Un cane da affetto, scodinzola se e' felice, ringhia se e' arrabbiato nn possiamo capire quello che ci vuole dire in parole ma lo capiamo guardandolo, perche' lui ci ama incondizionatamente e vuole farcelo capire sempre...Noi nn scodinzoliamo abbiamo il dono della parola ma spesso ringhiamo, ...Perche' nn possiamo dare piu' affetto, amore, nn ci costa nulla e puo' rendere felicissimi...In realta' noi abbiamo paura di renderci fragili, di metterci nudi davanti agli occhi delle persone, (anche se sno importantissime), abbiamo paura di mostrare troppo la nostra debolezza e preferiamo ritornare nella solitudine dei nostri pensieri...Un caldo abbraccio, un bacio dice piu' di mille parole, anche una semplice carezza un sorriso puo' rendere una giornata piena di nuvole in una giornata solare per chi li dona e per chi li riceve...

Pubblicato il 16/5/2009 alle 17.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web